Visite guidate, per aprire le porte dei Luoghi della Scienza:

Redazione National Geographic Italia
24 maggio, Via Cristoforo Colombo 90 (VIII Municipio)
Era il 13 gennaio 1888 quando un gruppo di trentatré esponenti scientifici della città di Washington discusse sull’opportunità di costituire una società dedita alla diffusione e allo sviluppo delle conoscenze geografiche. Nel 1911 veniva pubblicato il primo numero del magazine e nel 1998 faceva la sua comparsa National Geographic Italia. La visita alla redazione rappresenterà un’opportunità per parlare di divulgazione scientifica e per comprendere come avviene la costruzione e realizzazione del principale magazine dedicato alla scienza, viaggi, ambiente e animali.

Consiglio Nazionale delle Ricerche
24 maggio, ore 17, Piazzale Aldo Moro 7 (II Municipio)
Esempio di architettura razionalista italiana, la sede centrale del CNR – la più grande struttura pubblica di ricerca in Italia – viene costruita nel 1933 sotto la direzione di Andrea Carlini.
La visita alla sede centrale, il “quartier generale” dell’Ente, sarà condotta dal personale interno del CNR. Il pubblico non specialistico potrà entrare in contatto con il racconto dei grandi temi di ricerca dell’Ente: Scienze biomediche – Terra e ambiente – Fisica e materia – Bio e agroalimentare – Chimica e tecnologia materiali – Ingegneria, ICT, energia e trasporti – Scienze umane e patrimonio culturale.

Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia
25 maggio, ore 10, Via di Vigna Murata 605 (VIII Municipio)
L’osservazione dei fenomeni e dello sviluppo delle conoscenze scientifiche sul sistema terra nel suo complesso, la gestione e lo sviluppo delle infrastrutture di ricerca e la realizzazione di attività con impatto sulla popolazione sono alcuni tra gli obiettivi perseguiti dall’INGV. La visita alla sede centrale e il contributo dei geofisici dell’Istituto permetteranno ai visitatori di approfondire, tra le altre cose, quello che, tragicamente, è diventato negli ultimi anni un tema di cronaca italiana: il terremoto.

 

Ingresso gratuito. Per alcune iniziative la prenotazione è obbligatoria su www.geniuslocifestival.it

Nell'ambito di

GENIUS LOCI-DOVE ABITA IL GENIO
ASS. OPEN CITY ROMA