Il National Geographic Festival delle Scienze affronta il tema dell’invenzione con incontri, spettacoli, laboratori e mostre.

Ore 9.30 e 11.30, Teatro Studio Borgna
QUANDO SPAZIO E TERRA SI INCONTRANO
SPETTACOLO
Un entusiasmante spettacolo interattivo guiderà il pubblico in un percorso al confine tra arte, scienza e tecnologia, alla scoperta dell’importante ruolo delle immagini raccolte dai satelliti di Osservazione della Terra. Siete pronti a guardare il mondo con occhi nuovi?
In collaborazione con ESA, con i divulgatori scientifici per ESA.
Evento riservato alle scuole primarie e secondarie di primo livello

Ore 10, Sala Petrassi
OPENING KEYNOTE CON CAROLYN PORCO
INCONTRO
Carolyn Porco, planetologa, ha guidato l’imaging team della missione Cassini-Huygens su Saturno. È stata premiata da National Geographic con l’Eliza Scidmore Award per il suo impegno nella divulgazione scientifica.
Introduce Marco Cattaneo, direttore della rivista National Geographic.

Ore 12, Sala Petrassi
EXPLORER ACADEMY
INCONTRO
Incontro con Trudi Trueit, autrice di libri per ragazzi.
Introduce Marco Cattaneo, direttore della rivista National Geographic.
Il primo semestre del dodicenne Cruz Coronado all’Explorer Academy, una scuola di eccellenza per giovani esploratori, trascorre fra spedizioni simulate in realtà virtuale, lezioni tenute da esperti sul campo e avvenimenti misteriosi. Ma qualcuno non lo vuole nell’Accademia. Anzi, lo vuole morto!

Ore 14.30, Teatro Studio Borgna
THE JANE GOODALL INSTITUTE ITALIA
JANE GOODALL’S ROOTS AND SHOOTS DAY 2019
SOSTENIBILE FUTURO
INCONTRO
I giovani del programma internazionale di educazione alla sostenibilità Roots&Shoots del Jane Goodall Institute si confrontano attraverso i loro progetti. Consapevolezza, ricerca e partecipazione sono, in sinergia, punto di partenza per crescere nella sostenibilità.
Evento riservato alle scuole

Ore 18, Teatro Studio Borgna
MORTE DI UN MATEMATICO NAPOLETANO
PROIEZIONE FILM CON DIBATTITO
“Morte di un matematico napoletano”, film di Mario Martone, ripercorre la vicenda biografica del matematico napoletano Renato Caccioppoli (Napoli,  1904-1959).
Al termine della proiezione, faccia a faccia tra il regista Mario Martone, Roberto Natalini (CNR), moderato da Silvia Mattoni.
​A cura di CNR

Ore 21, Sala Sinopoli
LOW
CONCERTO
Considerati fra i grandi poeti del rock americano, i Low hanno dato un nuovo significato al rock lento e intimista esaltando la proprietà del suono e del canto e ridimensionando la proprietà del ritmo e del riff. La poesia sonora del gruppo cattura anima e corpo. Le atmosfere create durante le loro performance live appartengono a mondi lontani, possibili unicamente nei sogni.

Ore 21, Sala Petrassi
LEONARDO – SHAPING THE INVISIBLE
CONCERTI CORALI CON PROIEZIONI
Il 2 maggio 2019 ricorre il 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci, probabilmente il più grande genio universale di tutti i tempi. Per questo anniversario, l’ensemble vocale I Fagiolini unisce arte, musica e scienza in “Leonardo: Shaping the Invisible”, un nuovo grande progetto discografico itinerante concepito insieme a Martin Kemp, accademico e grande studioso di Leonardo.
Ispirato dall’inarrestabile curiosità di Leonardo, “Shaping the Invisible”, in prima italiana, esplora le immagini più amate dell’artista attraverso un prisma costituito dalle musiche di Tallis, Howells, Victoria, Bach, Monteverdi, Rubbra, Janequin, Daniel-Lesur e Josquin Desprez.

I LABORATORI dell’8 aprile

Le MOSTRE in programma

Il programma potrebbe subire variazioni, per tutti gli aggiornamenti e per maggiori informazioni su modalità di ingresso e prenotazioni clicca qui 

Nell'ambito di

NATIONAL GEOGRAPHIC –
FESTIVAL DELLE SCIENZE
FONDAZIONE MUSICA PER ROMA