Proiezione del Video di animazione “Storie di plastica”

Il video, liberamente tratto dal racconto “Paperelle” del libro Cantalamappa del Collettivo Wu Ming, racconta il fenomeno delle “isole di plastica”. Come ricorda l’UNESCO, il fragile equilibrio della vita marina animale e vegetale è scosso dalla concentrazione sempre più elevata di plastiche di ogni tipo e la catena alimentare sta subendo danni forse irreparabili. Se filtrassimo tutte le acque salate del mondo, scopriremmo che ogni chilometro quadrato di esse contiene circa 46.000 micro particelle di plastica in sospensione. Un fenomeno che non è circoscritto alle cinque “isole di plastica” in continuo accrescimento negli Oceani ma tocca anche il nostro Mar Mediterraneo. Il libro e il video saranno presentati dallo scrittore Lorenzo Teodonio.
A cura di Fuori Contesto

Installazione interattiva SEGNI
Lo spettatore gioca a disegnare il suo essere, sentire, vedere le storie di plastica, che verranno poi proiettati su una parete. Si tratta di un’installazione interattiva che mette insieme un sistema di videoproiezione e ripresa in simultanea (live projection/videomapping). Sulla parete, sempre videoproiettato, uno sfondo, reale o fantastico. Sul tavolo tutti materiali di plastica e non solo, per fantasticare e creare nuovi mondi invasi dalla plastica, come riutilizzarla o come liberarsi da questa.
A cura di Hubstract-Made For art

 

Nell'ambito di

STORIE DI PLASTICA. QUANDO LA PLASTICA DIVENTA UN’IDEA
ASS. FUORI CONTESTO