L’Università degli Studi di Roma La Sapienza per Eureka! Roma 2019 propone numerose iniziative legate alla scienza attraverso laboratori,conferenze, mostre e installazioni. Ingegneria Incontra è un breve ciclo di incontri che riguardano temi di attualità principalmente legati alla ricerca svolta in Facoltà.

INGEGNERIA INCONTRA
STEFANO AZTENI: “UNA STELLA IN LABORATORIO?”
Il sole è un’enorme sfera di idrogeno fortemente compresso e ad elevatissima temperatura: al suo centro la temperatura è di circa 15 milioni di gradi, la pressione di 250 miliardi di atmosfere. In queste condizioni, reazioni di fusione nucleare fra nuclei di idrogeno rilasciano una tale potenza, da illuminare e riscaldare la terra distante 150 milioni di km.
Si possono riprodurre in laboratorio queste condizioni estreme?
Si può fare, utilizzando potenti impulsi di luce laser di breve durata (miliardesimi di secondo). Irraggiando con un fascio di intensità di 1019 (dieci miliardi di miliardi) Watt/m2 un “bersaglio” solido si genera una pressione dell’ordine di cento milioni di atmosfere. Utilizzando poi più fasci convergenti su una sferetta di dimensioni millimetriche se ne causa l’implosione, che “moltiplica” per un fattore superiore a mille tale pressione. Si creano così, per meno di un miliardesimo di secondo, “microplasmi” di isotopi deuterio e trizio dell’idrogeno in condizioni “stellari”, e si producono reazioni di fusione nucleare. Nella conferenza, si descrivono i meccanismi fisici alle base del processo e si discutono brevemente lo stato e le prospettive della ricerca nel campo della cosiddetta fusione a confinamento inerziale.

Ingresso libero

 

Nell'ambito di

EUREKA! ALL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI
LA SAPIENZA