Da domenica a giovedì ore 10 – 20, venerdì e sabato ore 10 – 22.30, lunedì chiuso

La mostra avrà luogo presso le sale espositive del secondo piano del Palazzo delle Esposizioni e sarà dedicata alla Voce intesa come pura potenzialità sonora. Il progetto espositivo intende ripercorrere quegli avvenimenti artistici che sulla scia delle avanguardie artistiche del novecento hanno infranto il legame indissolubile tra il significato della parola e la sua dimensione sonora, attraverso la scelta di alcune opere di tre straordinari protagonisti del secondo novecento: la cantante mezzosoprano americana di origine armena Cathy Berberian (1925-1983), l’attore, regista Carmelo Bene (1937-2002) e il musicista cantante di origine greche Demetrio Stratos (1945-1979). La mostra sarà introdotta da una sezione curata da Franco Fussi, medico-chirurgo, specialista in Foniatria e Otorinolaringoiatria, che guiderà i visitatori nel luogo in cui si configura la voce nella sua carnalità. All’interno della sezione dedicata a Stratos, le installazioni interattive realizzate da Graziano Tisato, dell’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione (ISTC) – CNR di Padova, offriranno al visitatore la possibilità di indagare la straordinarietà della voce Stratos.

 

Nell'ambito di