Il percorso sarà impostato sulla scoperta, la meraviglia, il fare e il manipolare. La libertà di sperimentare l’uso di molti strumenti scientifici utilizzati in geografia sia per illustrare fenomeni che interessano la Terra, sia a supporto della ricerca geografica, consentirà di vivere un’esperienza unica. Gli strumenti propri della geografia, oggi come in passato, permettono di sviluppare soprattutto la capacità di osservazione e d’interpretazione del territorio.
L’esposizione sarà divisa in sezioni-esperienze, ciascuna della quale riguarderà un tema o aspetto specifico della ricerca geografica. Saranno presenti installazioni e riproduzioni di strumenti scientifici per consentire ai visitatori di sperimentarne direttamente il funzionamento.

 

Biblioteca di Geografia dell’ex Istituto di Geografia, Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Roma Sapienza

Dalle 10 alle 11. Per adulti e bambini

Ingresso libero, prenotazione consigliata eventi@aiig.it

Nell'ambito di

ALLA SCOPERTA DELLA GEOGRAFIA. VIAGGIO TRA SCIENZA E ARTE
Ass. INSEGNANTI DI GEOGRAFIA